33 consigli per fotografare tutto il fotografabile in viaggio

33 consigli per fotografare tutto il fotografabile in viaggio

Quando sei in viaggio, le opportunità fotografiche si moltiplicano e vorresti essere in grado di non perderne nessuna.

Il rischio di cercare di fotografare tutto il possibile e, al contempo, di mancare le occasioni per scatti veramente indimenticabili è sempre molto alto.

Se vuoi evitare nel tuo prossimo viaggio di portare a casa solamente le foto più banali e prevedibili, ecco una lista di spunti (in ordine quasi sparso) per nutrire il tuo desiderio di fotografia in viaggio.

Usala, se vuoi, come una guida per essere sicuro di aver fotografato tutto il possibile.

Travel by Moyan_Brenn, on Flickr

  1. Persone in posa: non aver paura di chiedere a persone dall’aspetto fotogenico di mettersi in posa per te;
  2. persone intente nelle loro attività e inserite nel loro ambiente, come gli artigiani e i commercianti, che danno una nota di colore inconfondibile;
  3. architettura “d’autore”, come le chiese e i palazzi più belli e caratteristici;
  4. architettura di ogni giorno, perché anche le abitazioni hanno la loro dignità e spesso sono molto particolari;
  5. dettagli architettonici, cornicioni, finestre, porte e chi più ne ha più ne metta;
  6. clima: molti luoghi riservano condizioni climatiche insolite rispetto a quelle di casa, come piogge torrenziali o tramonti mai visti;
  7. economia, negozi, venditori di strada, scambi commerciali di qualsiasi tipo;
  8. trasporti pubblici: taxi, metropolitane, tram, treni, aerei, risciò e via dicendo;
  9. trasporti privati: quante limousine puoi fotografare a New York? E non sono interessanti anche i carri trainati dagli animali per le strade delle città indiane?
  10. il centro città: il cuore pulsante, ricco di vita e opportunità che si presentano senza soluzione di continuità;
  11. cibo nei ristoranti: sfrutta una buona illuminazione e una presentazione curata per fare foto veramente golose;
  12. cibo per strada: più verace, spesso più caratteristico, fotografa anche chi lo vende;
  13. preparazione del cibo: quant’è ipnotica la maestria di un cuoco provetto? Quanto sono caratteristici i cibi preparati per strada, nelle bancarelle?
  14. sport, ci sono degli sport tipici? Si giocano sport in strada, nei parchi, dove meno te lo aspetteresti?
  15. arte: non solo nei musei, ma anche per strada, nei locali, nelle chiese, ecc.
  16. socializzazione: fotografa le persone mentre esprimono emozioni, gesticolano, interagiscono tra loro;
  17. icone: non mancare i posti, gli oggetti, i monumenti che contraddistinguono il luogo in cui ti trovi;
  18. persone anziane: nei loro occhi, nelle loro mani, nei solchi della loro pelle, si legge spesso un’esperienza che dona un carisma inimitabile alle foto;
  19. religione: i luoghi di culto, i gesti di preghiera, le processioni e altre ricorrenze celebrate fuori dai luoghi consueti, la devozione mostrata dalle persone comuni;
  20. contrasti, che puoi trovare dovunque: nuovo contro vecchio, povero contro ricco, occidentale contro orientale, bello contro brutto, ecc.
Lonely guitarist on the streets of Palermo
Lonely guitarist on the streets of Palermo di p1ndar0
  1. poveri: le fotografie ai più sfortunati sono spesso dei documenti toccanti, ma non dimenticare il rispetto;
  2. ricchi: lo sfarzo ed il lusso colgono facilmente l’occhio e lasciano a bocca aperta (fotografa veicoli, edifici, vestiti, tutti gli status symbol);
  3. storia: quasi dovunque troverai antichità, sia sotto forma di edifici che di cimeli e oggetti che ti diranno molto del posto in cui ti trovi;
  4. ragazzi e bambini, che sono spesso ben disposti a posare per te e sapranno sempre regalare foto emozionanti e vivide (rispetta però il volere dei genitori);
  5. i colori: spesso trovi tonalità inconfondibili, ad esempio nei vestiti, nei cibi o sulle pareti delle case;
  6. paesaggi cittadini di giorno: fotografa la massa delle persone, il traffico denso, gli agglomerati di case e palazzi;
  7. paesaggi cittadini notturni: estrai il treppiede e preparati a lunghe esposizione in cui le luci cittadine creeranno effetti spettacolari;
  8. paesaggi naturali: quando sei lontano dalle città, cerca luoghi che ti forniscano punti di vista vantaggiosi per abbracciare paesaggi splendidi;
  9. fauna: concentrati sugli animali che non trovi a casa e sul rapporto che hanno con loro gli autoctoni;
Agrigento Valley of the temples at night 2
Agrigento Valley of the temples at night 2 di p1ndar0
  1. flora: fotografa la vegetazione indigena, il più possibile da vicino;
  2. eventi: informati e sii al posto giusto nel momento giusto per gli eventi speciali;
  3. cose strane: tieni gli occhi aperti per situazioni in cui cose e persone creano quadretti divertenti e assolutamente irripetibili;
  4. quello che gli altri non fotografano, non seguire solo percorsi già tracciati da milioni di turisti.

Per approfondire, ti consiglio di leggere questa serie di articoli sui soggetti per la fotografia in viaggio pubblicata da Digital Photography School:
WaterOld People, Young People, Religion, Sports, Socializing, Icons, Rich, Poor, Transportation, Economy, Food, Food Preparation, Weather, Art, Modern Vs. Traditional, Downtown, Views, History, Architecture.

Oppure acquista qualche libro sulla

Offerta
Per il fotografo in viaggio
34 Recensioni
Per il fotografo in viaggio
  • Freeman, Michael (Author)

Condividi:

Corso 
gratuito 
di fotografia

Ricevi il nostro corso via mail!

Sei un Fotografo Professionista?

Abbiamo appena aperto le porte di FotoImprenditore, un progetto dedicato ai fotografi, NON per imparare a fotografare ma per promuoversi online ed acquisire clienti.

Fotografo Professionista